Home » Ricette » Dolci » Zuppa inglese
GustoToscano.com
Cerca

Dolci e biscotti

Zuppa inglese




Zuppa inglese

Non fatevi trarre in inganno dal nome: l'origine della zuppa inglese è italianissima, e risale alla corte de' Medici nel Rinascimento. Allora sembra che questa golosissima zuppa fosse particolarmente gradita dagli inglesi che già nel 1400 amavano risiedere in Toscana, e quel nome gli è rimasto fino ai giorni nostri.

Negli ultimi anni purtroppo sembra che la zuppa inglese sia pressochè scomparsa dai menu dei ristoranti e dai banconi delle pasticcerie, sostituita da dolci più alla moda. Ed è un vero peccato, perchè il piacere di una bella zuppa inglese a fine pasto è davvero tanto!

Ingredienti della zuppa inglese:

Pan di spagna:
- 6 uova
- 150 g di zucchero
- buccia grattugiata di limone o d'arancia
- 150 g di farina
- burro per ungere

Crema:
- 8 tuorli d'uovo
- 100 g zucchero semolato
- 100 g zucchero a velo
- 1 litro di latte

- Alkermes

La zuppa inglese tradizionale andrebbe fatta con il pan di spagna, ma nessuno si scandalizzerà più di tanto se al suo posto userete dei buoni savoiardi. Anzi, c'è chi li preferisce perchè riescono ad assorbire meglio il liquore e donano alla crema una consistenza più compatta.

Come fare il pan di spagna

Si lavorano bene i tuorli d'uovo con lo zucchero, sbattendoli fino a chè non diventano spumosi. Si montano a neve ben ferma gli albumi, e si uniscono ai tuorli facendo attenzione a lavorarli delicatamente e con un movimento della spatola dal basso verso l'alto, per non "sgonfiarli". Si setaccia la farina e si aggiunge al composto, sempre mescolando delicatamente.

Con il burro ungere una teglia con i bordi piuttosto alti, del diametro di circa 20 o 24 cm, versandoci poi il composto e mettendo a cuocere in formo a 160 gradi per una quarantina di minuti. Attenzione che la temperatura del forno non sia troppo alta, perchè il pan di spagna deve cuocere delicatamente.

Come preparare la crema per la zuppa inglese

Con  una frusta lavorate i tuorli con lo zucchero (sia quello semolato che quello a velo), fino a che non diventano spumosi. Aggiungere piano piano il latte tiepido, sempre continuando a mescolare. Se desiderate una crema più ricca potete sostituire metà del latte con equivalente panna. Si può aggiungere, a proprio gusto, della scorza di limone grattugiata. A questo punto si mette la crema sul fuoco bassissimo (meglio ancora a bagnomaria) e si porta a cottura mescolando costantemente: la crema è cotta quando raggiunge la temperatura di circa 82-84 gradi (per chi disponesse di un termometro da cucina) o quando sparisce del tutto la schiuma e comincia a velare il cucchiaio. E' importante che non raggiunga il punto di ebollizione, perchè l'uovo si addenserebbe e separerebbe dal resto della crema, rovinandola.

Preparare la zuppa inglese

Una volta preparati il pan di spagna e la crema si può procedere con la composizione del dolce: si taglia il pan di spagna a fette di circa mezzo centimetro di spessore, e si mette uno strato in uno stampo ben imburrato. Si bagna l'alkermes leggermente diluito con un po' d'acqua, facendo attenzione a non renderlo troppo zuppo, poi si copre con uno strato di crema. Si alternano strati di pan di spagna con strati di crema fino a completamento, e si guarnisce a piacere con panna montata e pezzetti di cioccolata mischiati con un po' di crema.

Il dolce così preparato si mette in frigorifero, coperto con della pellicola, e si serve freddo.



Altre ricette
» ANTIPASTI  Crostini salsiccia e stracchino
» PRIMI PIATTI  La ribollita
» SECONDI PIATTI  Cibrèo
» DOLCI E BISCOTTI  Cheesecake al limone
» DOLCI E BISCOTTI  Biscotti di Prato o cantucci
» DOLCI E BISCOTTI  Soufflè al cioccolato
» ANTIPASTI  Crostini di fegatini di pollo
» CREME BASE  Crema pasticcera al cioccolato
» SECONDI PIATTI  Sedani ripieni alla pratese
» ANTIPASTI  Vellutata di topinabur con aragosta o astice
» CREME BASE  Glassa al cioccolato (1)
» SECONDI PIATTI  Bistecca alla fiorentina