Home » Info » Salumi » Finocchiata o capocollo senese
GustoToscano.com Salumi
Cerca

Salumi

Finocchiata o capocollo senese

(17 settembre 2006)
Printer Friendly Page  Versione stampabile
Send this Story to a Friend  Invia ad un amico
Finocchiata o capocollo senese
Il capocollo senese, più comunemente noto come finocchiata, è un salume tipico toscano che ha tradizioni antiche: la sua nascita risale ai tempi in cui le spezie erano una merce preziosa, ed il pepe assai raro e costoso.

Per poter conservare meglio i salumi utilizzando poco del preziosissimo pepe, i contadini toscani impararono presto ad usare i semi del finocchio, che vantano proprietà antisettiche.

Nacque così la finocchiona (o sbriciolona) e la finocchiata, o capocollo senese.

Per preparare la finocchiata occorre mettere il capocollo in salamoia con le spezie, per poi cospargerlo abbondantemente con i semi di finocchio e fatto stagionare almeno quattro settimane, preferibilmente nella tipica confezione di carta gialla.

Le spezie utilizzate variano da produttore a produttore, ed ogni azienda agricola ha il suo segreto; in ogni caso vengono usati chiodi di garofano, macis, cannella, coriandolo e noce moscata, ed ovviamente viene insaccato in un budello naturale fatto con intestino di maiale.

La finocchiata viene prodotta in vari comuni della provincia di Siena, ed è assai diffuso in tutta la zona. Nel resto della Toscana il capocollo senese è però quasi sconosciuto, ed è un vero peccato perchè si tratta di un'autentica prelibatezza.



Altri articoli
 Mortadella di Prato
Ricette tipiche toscane
Cheesecake al limone Dolci e biscotti
Cheesecake al limone
Il cheesecake è una ricetta americana, per la precisione si ritiene tipica della città di New York, ma oramai è diffusa in tutto il mondo con molte viarianti, ed anche in Italia ha molti estimator...

Ricette con il cioccolato
La ganacheCreme base
La ganache
La ganache è una delle preparazioni di base nel mondo della cioccolata e della pasticceria. La storia della ganache è curiosa, a partire dal nome: letteralmente infatti, 'ganache' in francese significa 'stu...