Home » Info » Cioccolato » Atelier del cioccolato, 16 ottobre Villa San Carlo Borromeo
GustoToscano.com Cioccolato
Cerca

Cioccolato e caffè

Atelier del cioccolato, 16 ottobre Villa San Carlo Borromeo

(06 settembre 2008)
Printer Friendly Page  Versione stampabile
Send this Story to a Friend  Invia ad un amico
Atelier del cioccolato, 16 ottobre Villa San Carlo Borromeo
Si terrà giovedì 16 ottobre alle ore 19,00 la manifestazione "Atelier del cioccolaro", una serata alla scoperta del cibo degli Dei.

“…e comparve nella sala (la Monaca di Monza), dove i genitori e il fratello erano radunati. Fu fatta sedere su una sedia a braccioli, e le fu portata una chicchera di cioccolata: il che, a que’ tempi, era quel che già presso i romani il dare la veste virile” (Alessandro Manzoni, I promessi sposi, cap. X).
 
Il cioccolato è da secoli entrato a far parte della cultura non solo culinaria di molti popoli, ed è sufficiente assaggiarlo per rendersi conto del perché venga definito “Il cibo degli Dei”.

E del cioccolato Bruno Gambacorta, noto giornalista del TG2, ideatore e curatore della rubrica “Eat Parade”, giovedì 16 ottobre alle ore 19,00 in occasione dell’Atelier del cioccolato, che si terrà a Villa San Carlo Borromeo.

Un percorso unico, per capire perché il cioccolato — nelle sue innumerevoli combinazioni — si associa al gusto, alla sessualità, alla salute, al piacere, evidenziandone le componenti chimiche, gli aspetti nutrizionali, le proprietà organolettiche, indagando sulle correlazioni tra queste e le più avanzate teorie neurofisiologiche.

Un'invitante serata d'autunno, imperdibile per pubblico e stampa, per i più golosi ma anche per i più curiosi, interessati a degustare squisiti cioccolati abbinati a preziosi brandy, invecchiati 7, 15 e 21 anni delle rinomate Cantine Carpené Malvolti e a scoprire vicende, misteri e qualità di uno dei cibi più apprezzati della storia.

Alla conclusione, gli ospiti potranno degustare le specialità proposte dagli chef del Ristorante The City che, ispirandosi alle antiche ricette, hanno studiato un appetitoso menu a base di cacao e i già noti cioccolatini di Villa San Carlo Borromeo, frutto dell’estro e delle sapienti mani del Mâitre Pâtissier Ranasinghe Rathnasoma e della sua equipe.
 
Per gli amanti dell’arte, la trecentesca dimora alle porte di Milano, propone una visita guidata al Museo, sede di una collezione permanente, e alla mostra temporanea di Antonio Vangelli, La Festa del Paradiso, allestita nella splendida Sala delle Muse, di recente restauro.



Altri articoli
 Pausa caffè a Firenze, al festival del caffè anche la Latte Challenge e la Cup Tasters
 Campionato italiano cioccolateria: vince Ernst Knam, Andrea Slitti in giuria
 Il cioccolato artigianale
 Le tipologie del cacao
 Cioccolato Messicano
 Cioccolato artigianale Made in Italy: eccellenza inimitabile
 L'origine della pralina
 Protagonisti del cioccolato: Andrea Slitti
 La Chocolate Valley
 Premio Tavoletta d’Oro a Torino: premiati i migliori cioccolati italiani
Ricette tipiche toscane
Biscotti di Prato o cantucci Dolci e biscotti
Biscotti di Prato o cantucci
I biscotti di Prato sono noti anche come cantucci o cantuccini, ma nella città toscana famosa nel mondo per la stoffa e gli stracci sono chiamati perlopiù biscotti di Mattonella, dal nome (anzi dal sopranno...

Ricette con il cioccolato
Glassa al cioccolato (1)Creme base
Glassa al cioccolato (1)
Questa è una delle tante versioni della ricetta della glassa al cioccolato, una ricetta di base che assume molte sfumature diverse a seconda dei gusti e dell'uso che se ne deve fare. In questo caso la ricetta ser...