Home » Info » Altro » Girogustando, gemellaggi gastronomici in terra di Siena
GustoToscano.com
Cerca

Altre notizie

Girogustando, gemellaggi gastronomici in terra di Siena

(05 agosto 2008)
Printer Friendly Page  Versione stampabile
Send this Story to a Friend  Invia ad un amico
Girogustando, gemellaggi gastronomici in terra di Siena
Dal 15 ottobre al 6 novembre si terranno in terra di Siena sette nuove occasioni per i “menu a quattro mani”.

I cuochi d’Italia tornano infatti ad incontrarsi a Siena e nella sua provincia, con l amanifestazione “Girogustando”, ovvero i gemellaggi gastronomici organizzati dalla Confesercenti.

Giunta oramai al settimo anno, la manifestazione Girogustando aggiunge nuovi incontri in autunno, portando così a sette le occasioni in cui testare l’apprezzata formula dei “menu a quattro mani” con i ricchissimi sapori autunnali.

La prima di queste è in programma mercoledì 15 ottobre a Chianciano Terme, dove l’Hostaria del Buco ospiterà il Ristorante Italia di Ceva (Cuneo): al gemellaggio in cucina tra Silvano Caroti e Paolo Pavarini, chef dei due locali, si affiancherà in sala quello tra il gruppo Micologico Senese e quello Cebano, che insieme caratterizzeranno la presentazione al pubblico delle pietanze a base di funghi.

Il 16 ottobre una nuova accoppiata sarà di scena a Cetona, dove l’Osteria Vecchia riceverà il Ristorante Roma di Fiumicino, specializzato nella presentazione di pesce con creatività.

Alte aspettative anche per l’incontro del 22 ottobre a San Gimignano, dove Lidia Rugi del ristorante Perucà accoglierà il trevigiano Gianfranco Pasin, alias “La Pasina” di Dosson; e per quello del 29 ottobre a Montalcino, con la Piazzetta di Brescia in arrivo al ristorante il Giardino.

L’ottobre di Girogustando si chiuderà poi giovedì 30 con la Locanda del Trasimeno di Castiglion del Lago che renderà visita alla Grotta di Santa Caterina di Siena, già ospite in umbria lo scorso aprile per l’edizione umbra della manifestazione. Due le date per il mese di novembre: il 5 novembre alla Boscaglia di Radicondoli, ospite l’Osteria dell’Arco di Alba, ed il 6 novembre alla Grotta del Gallo Nero di Siena, che condividerà un menu di ricerca storica con la Cantina del Mago di Latera (Viterbo).

Come di consueto, ogni serata sarà aperta al pubblico (prezzo unico 35 euro) e resa originale tra una pietanza e l’altra da “finestre creative”, siano esse sketch teatrali, illustrazioni vinicole o museo-quiz per contendersi l’accesso a prestigiose esposizioni. Oltre, naturalmente, ai racconti di vita dei principali protagonisti, ovvero i cuochi italiani partecipanti.

Girogustando metterà in rete il programma completo ed i dettagli sulle serate giorno dopo giorno, all’indirizzo www.girogustando.tv.



Altri articoli
 Ottobre, tempo di castagne in Toscana
 deGustiBooks, dal 23 al 26 ottobre a Firenze
 Lo zafferano di Firenze
 La vendita diretta alla XII Edizione della Festa dell'Agricoltura
 Prato, paesaggi e atmosfere: un racconto per immagini fra paesaggi, cultura e golosità
Ricette tipiche toscane
Seppie in inzimino Secondi piatti
Seppie in inzimino
Le seppie in inzimino sono uno dei grandi piatti tipici toscani, preparato soprattutto a Firenze e che ancora oggi gode di grande popolarità. Lo "zimino" è un condimento classico a base di verdure usato in ...

Ricette con il cioccolato
La ganacheCreme base
La ganache
La ganache è una delle preparazioni di base nel mondo della cioccolata e della pasticceria. La storia della ganache è curiosa, a partire dal nome: letteralmente infatti, 'ganache' in francese significa 'stu...